Infrastruttura DAO-as-a-Service Dora Factory ha chiuso i finanziamenti iniziali

La startup basata su substrati Dora Factory ha chiuso il suo primo round di vendite private guidate da HashKey.

Hanno partecipato a questo round anche NGC Ventures, DFG, SNZ Holdings, AU21 Capital, Axia8 Ventures, Digital Renaissance Foundation, Candaq Fintech Group, Dealean Capital, Cabin VC, LD Capital e DoraHacks Ventures.

Dora Factory è uno dei primi progetti blockchain che mirano a costruire un’infrastruttura aperta per organizzazioni autonome decentralizzate su Substrate

“Per noi, un DAO non è solo una macchina per il voto di monete. Un DAO è un insieme di schemi di governance on-chain. Per raggiungere questo obiettivo, è necessaria un’infrastruttura aperta in cui i DAO possano utilizzare le funzionalità di governance plug-and-play liberamente, ed è ciò che chiamiamo infrastruttura DAO-as-a-Service. Substrate offre uno strumento unico per costruire una piattaforma aperta per protocolli di governance on-chain „, ha affermato Eric Zhang, l’architetto di Dora Factory.

“I DAO sono il futuro delle organizzazioni. Ci sono molti esempi di DAO a cui possiamo pensare: team di sviluppatori open source, organi di governance del protocollo DeFi, comunità di sviluppatori di catene pubbliche, capitali di rischio organizzati da DAO e molti altri. Tutti possono essere o sono già DAO. In futuro, molte altre istituzioni possono essere organizzate come DAO. Ad esempio, organizzazioni senza scopo di lucro, gruppi di artisti crittografici, organizzatori di eventi, gruppi di hobbisti, media decentralizzati, ecc. „, Ha affermato Steve Ngok, l’oracolo di Dora Factory.

Progettato per rivoluzionare il modo in cui funzionano i DAO, Dora Factory ha introdotto un innovativo modello di economia dei token che incentiva gli sviluppatori a costruire moduli sul parachain di Dora Factory e ricevere commissioni quando i DAO utilizzano i loro pallet.

Da TheDAO e Aragon ai DAO VC appena emersi, come DuckDAO e MetaCartel Ventures, i DAO si stanno evolvendo rapidamente per soddisfare le esigenze di migliori schemi di governance di varie comunità blockchain

„Dora Factory fornisce un parco giochi in cui i DAO possono essere facilmente creati e dotati di fantastici pallet che soddisfano le loro esigenze cruciali di governance, raccolta fondi, collaborazione, amministrazione e altro ancora“, ha affermato Zhang.

L’intero progetto è supportato da una delle comunità di sviluppatori blockchain più grandi e attive, DoraHacks. L’organizzazione ha appena annunciato la DoraHacks Global Hackathon Series 2021, che ospita hackathon in 15 città incentrate sugli sviluppatori blockchain, tra cui Austin, Berlino, Denver, Waterloo, San Francisco, New York e Bengaluru.

Il primo lotto di pallet chiave di Dora Factory è stato sviluppato da HackerLink , la piattaforma di sviluppo blockchain di DoraHacks, che offre strumenti basati su blockchain, come finanziamenti quadratici, taglie, BUIDL e hackathon online per promuovere l’innovazione open source blockchain. Attualmente, HackerLink ospita il primo finanziamento quadratico di Binance Smart Chain di $ 50.000. Più di 60 nuovi progetti hanno già presentato domande per il programma in meno di 10 giorni dall’annuncio della sovvenzione.